• Stacks Image 2110

    Caption Text

    Link

ADEMPIMENTO di INIZIO ATTIVITA'

Quando un iscritto all’Albo inizia l’attività con apertura di P.IVA deve indicare come “codice attività” il numero 74.90.12 (che è quello identificativo della professione di Agrotecnico e di Agrotecnico laureato).

L’apertura di P.IVA è semplice ed avviene in modo gratuito (
la si può fare presso l’Agenzia delle Entrate ovvero rivolgendosi ad un intermediario abilitato, come un Commercialista, un’Associazione imprenditoriale, ecc.).

L’indicazione del corretto “codice attività” è fondamentale, pertanto se si affida l’apertura della P.IVA ad un intermediario è necessario indicarglielo.

Nei 30 giorni successivi all’apertura della P.IVA ci si deve iscrivere alla
Cassa di previdenza AGROTECNICI/ENPAIA (che per gli iscritti nell’Albo e per l’attività professionale sostituisce interamente l’INPS), anche in questo caso l’iscrizione è gratuità.

Chi inizia l’attività per la prima volta può fiscalmente usufruire del vantaggiosissimo “
regime dei minimi”.

Gli Agrotecnici e gli Agrotecnici laureati, con “codice attività” 74.90.12 sono soggetti - come ogni altro libero professionista- agli
Studi di settore (Studio VK24U).

U

Collegio Interprovinciale degli Agrotecnici e degli Agrotecnici laureati di Roma, Rieti e Viterbo
Sede legale: loc. Colle della Felce, snc – 02032 FARA SABINA (RI) c/o Istituto Istr.ne Corese
Sede operativa: Via dei Baullari, 24 – 00186 ROMA
Recapito postale: casella postale 7 – 02032 Passo Corese – Fara in Sabina (RI)
C.F. 97059570586 – fax: 0681151840 email: roma@agrotecnici.itpec: roma@pecagrotecnici.it